Tagliata di coniglio,fondente di cipolle e Taleggio, con porcini

Tagliata di coniglio su fondente di cipolle e Taleggio D.O.P. e caponatina di porcini

Ingredienti per 4 persone
Filetto di coniglio n 8,
Lardo o pancetta gr 300 (in fette),
Rosmarino,
Aglio,
Porcini freschi gr 400,
Pomodoro ramato n 2,
Taleggio D.O.P gr 300,
Cipolle bionde gr 300,
Burro,
Panna dl 10,
Brodo di carne o vegetale 1/2l,
(Glassa di balsamico facoltativo)

 

Preaparazione

Lardellare i filetti e spellare le cipolle. Quindi tagliare a julienne le cipolle e lavarle in abbondante acqua fredda per eliminare la componente acida.Scaldare un pentolino con un pò di olio a fuoco dolce quindi aggiungere le cipolle e farle sudare per dieci minuti aggiungendo un goccio di brodo se necessario. Quando queste inizieranno a sfaldarsi aggiungere la panna ed il Taleggio D.O.P. salare e pepare e continuare la cottura per altri 10 minuti, quindi frullare con un minipiner ad immersione.

Pulire i porcini dalla terra con l’aiuto di un panno umido e tagliarli a brounoise. Farli saltare velocemente in un padella antiaderente con un pò di olio e un trito di aglio e rosmarino. Aggiungere anche i pomodori tagliati alla stessa grandezza dei funghi, poi regolare di sale e pepe. Tenere al caldo.

Scaldare una padella con olio rosmarino e uno spicchio d’aglio in camicia a fuoco vivace, quindi rosolarvi i filetti di coniglio su tutti i lati, abbassare il fuoco e portarli a cottura. Far riposare la carne qualche secondo, poi scalopparla.

Porre al centro del piatto un pò di salsa di cipolle calda, adagiarvi sopra la tagliata di coniglio e a fianco la caponatina di porcini.

 

Ravioli con ripieno di Taleggio,porcini e olio al tartufo

Ravioli di pasta al timo con ripieno di Taleggio e porcini, con olio al tartufo

 Ingredienti per 4 persone
Pasta fresca aromatizzata al timo gr 500,
Taleggio D.O.P. gr 300,
Porcini freschi gr 200,
Sale e pepe q.b.
Olio extra vergine al tartufo q.b.
Parmigiano Reggiano D.O.P. gr 100 ,
Prezzemolo gr 30,
Latte 1 dl,
Spicchio d’aglio n 1

 

Preparazione

Stendere la pasta in una sfoglia sottile quindi tagliarla in quadrati regolari di 10 cm di lato, e cuocerli in abbondante acqua salata. Scolarli piuttosto al dente e farli raffreddare in acqua fredda. Asciugarli su un canovaccio pulito ed oliarli immediatamente.

Mondare i porcini dalla terra e tagliarli a fettine di 5 mm di spessore. Rivestire con un foglio di carta da forno una teglia e disporvi i porcini tagliati, ungerli con l’olio al tartufo e aggiungere l’aglio in camicia.Riscaldare il forno a 180°C e infornare i porcini per 8 minuti, estrarre e far raffreddare delicatamente.

Tagliare a fette molto sottili il Taleggio D.O.P. (circa 3 mm, l’operazione riesce meglio se il formaggio è molto freddo). Mettere su un foglio di pasta due petali di porcino e adagiare sopra di queste una fettina di Taleggio D.O.P. richiudere con un altro foglio di pasta messo in maniera che gli angoli formino una “stella”.

Adagiare il raviolo su una teglia rivestita da carta da forno e riscaldare in forno a vapore (in alternativa si può scaldare tra due fogli di Domopak nel forno a microonde per 20 secondi a potenza media).

Servire non appena il Taleggio D.O.P. inizia a fondersi, e decorare il raviolone con altri due petali di porcino, un filo d’olio al tartufo e una grattata di Parmigiano Reggiano D.O.P.

  • Categorie