RISTORANTE SAN DESIDERIO SIENA centro

Ristorante San Desiderio
Piazzetta L.Bonelli 2
53100 Siena              Tel 0577 286091

Cena del 2/4/2016ristorante san desiderio siena

Ordinazione: 

1 x uova in camicia tartufate su letto di asparagi, ottimi davvero anche se si poteva tartufare di più… ma non lamentiamoci sempre…. ah ah aha

1 x antipasto San Desiderio composto da crostini misti (fagatini e pomodoro), sformatino di polenta con lardo, insalata di carciofi grana e menta, salumi tipici toscani misti, porzione un po’ omeopatica ?!?!!

1 x piatto di formaggi misti (gorgonzola, grana, pecorino, caciotta, per l’assortimento dei formaggi mi aspettavo qualcosa di meglio però…)

1lt acqua naturale + 1/2lt vino rosso della casa (che il mio sommelier di fiducia ha sentenziato cone ottimo)  + 2 caffè di cui uno corretto

Menu: essenziale ma completo

Servizio: affabile e garbato, ma un po’ poco attento rispetto alla clientela non abituale

Locale: semplice ma molto curato, situato in un palazzo storico, rimane fedele alla sua origine con un tocco raffinato. In posizione tranquilla ma strategica, appena sotto il duomo di Siena, sulla via per Piazza del Campo.

Prezzi: nella media trattandosi del centro storico di una città con un forte turismo anche internazionale, spesa per la nostra ordinazione – 43€

Giudizio finale: **
date un occhiata da voi al ristorante San Desiderio Siena: http://www.ristorantesandesiderio.com
N
B: ristorante frequentando anche da gente del posto

TRATTORIA AL TREBBIO Firenze (centro)

Trattoria Al Trebbio
Via delle Belle Donne 47/49r
Firenze             Tel 055 287089

APERTO A PRANZO E CENA

Pranzo del 3/4/2016

Ordinazione:

1 x risotto scamorza affumicata e radicchio, buono😋trattoria al trebbio firenze

1 x pici pancetta, pomodorini e pecorino, un po’ poco saporiti, ma con una spolverata di formaggio(rigorosamente pecorino)si sistema tutto 😉

1 x caponata, un po’ pesantina… ma è pur sempre una caponata….

1 x spinaci saltati

1lt acqua naturale + 1/4lt vino rosso della casa (stranamente nella media, per essere in toscana, intendiamoci …. )+ 2 caffè

 

Menu: abbastanza vario e articolato

Servizio:gentile e sollecito, senza segni particolari

Locale:abbiamo pranzato nella piccola zona esterna visto che la temperatura era davvero più che piacevole… Si sta un po’ stretti, ma i tavoli sono allestiti con cura con tovaglie in stoffa, calici per vino e bicchieri per l’acqua (cosa non scontata nell’era delle ben più pratiche tovagliette di carta). Ho dato una sbirciata anche all’interno e devo dire che ho trovato un ambiente raffinato un po’ in stile english club, molto carino!

Prezzi:buoni considerado la location,ma attenzione al bere & co. : un caffé 2€!!!  Spesa per la nostra ordinazione- 42,50€

Giudizio globale: ***
buona esperienza, cucina curata, locale frequentato anche da fiorentini, consigliato!
Il ristorante fa parte di un gruppo di 9, Ristoranti “Casa Trattoria”, potrete avere maggiori informazioni su Trattoria Al Trebbio Firenze visitando: http://www.casatrattoria.com/trattoria-al-trebbio/

ANTICA OSTERIA BAZZINO Poggibonsi (SI)

Antica Osteria di Bazzino dal 1898
Via Montorsoli,63
53036 Poggibonsi (SI)        Tel 0577936877

APERTO PRANZO E CENA, SI CONSIGLIA LA PRENOTAZIONE

Pranzo del 2/4/2016

osteria-bazzino-poggibonsi-2Siamo arrivati osteria Bazzino Poggibonsi per caso, girovagando nella campagna toscana verso Siena … Decidiamo di fermarci a Poggibonsi e scegliamo su internet questa osteria grazie al suo none che ci ha fatto intravedere la possibiltà di mangiare della buona cucina toscana nostrana ….

Ordinazione:

2 x ravioli ripieni di cacio e pepe su letto di rucola e crema allo zafferano , ottimi!!

1 x Antipasto vegetariano (fuori menu-servito come secondo) composto da assaggi di verdure alla griglia, pappa al pomodoro, ribollita,frittata,  crostini di polenta fritta e formaggio al tartufo

osteria-bazzino-poggibonsi-3

1/2lt acqua + 1/2lt vino rosso della casa( mi dicono onesto- ionon bevo vino ndr) + 2 caffè

Menu: essenziale, ma sfizioso, alterna proposte tipicamente regionali a piatti con quel tocco di estro in piu che li rende molto originali

Servizio: cordiale, efficiente e veloce

Locale:piccolissimo, ma curato, azzarderei shabby chic

Prezzi: nella media , spesa per la nostra ordinazione – 40 €       NB:alla fine ci hanno offerto anche due amari

Giudizio globale: ****
l’osteria Bazzino Poggibonsi è stata un piacevole sorpresa che consiglio vivamente!!!
Purtroppo il locale non ha sito web,ma è disponibile una pagina facebook: https://m.facebook.com/Antica-Osteria-DI-Bazzino-424422844423127/?rf=118162271573704

SalumiAmo Days – dal 19 al 21 giugno a Milano

Dal 19 al 21 giugno a Milano i SalumiAmo Days: aperitivi con degustazione di salumi DOP e IGP in 5 locali della città.

SalumiAmo Days : tre giorni dedicati ai Salumi Dop e Igp, che dal 19 al 21 giugno, saranno presenti in cinque locali milanesi molto amati dal pubblico degli happy hour.  Carlo e Camilla in segheria, Bar Basso, Straf, Le Biciclette, Living Milano, questi i locali selezionati, luoghi dove chi varcherà la soglia, sarà inebriato dai profumi e dai sapori dei salumi Dop e Igp che saranno serviti sia al naturale che interpretati in fantasiose ricette. La degustazione dei salumi è gratuita per tutti i clienti dei locali. Inoltre grazie al materiale informativo, che racconterà la storia dei prodotti in degustazione, sarà possibile conoscerli a fondo e apprezzarli ancora di più.

L’obiettivo dei nostri aperitivi è stato fin da subito quello di fare cultura in un momento, quale quello degli aperitivi, dove spesso non si presta attenzione a ciò che ci viene offerto. Noi invece siamo convinti che il consumo consapevole sia importante e che renda ancora più piacevole e gustoso ciò che si consuma. Infatti nei nostri aperitivi SalumiAmo, non solo si assaggiano le eccellenze salumiere del nostro territorio, ma si va all’identità dei nostri prodotti, se ne approfondiscono le caratteristiche e le qualità, se ne conosce la versatilità” ha concluso Francesco PizzagalliPresidente  di IVSI.

In questi dieci anni SalumiAmo Days ha avuto una storia molto particolare. Come un fenomeno musicale, fin dal primo ascolto, si capì che aveva talento. Tanto che iniziò il suo tour senza mai fermarsi: 14 città italiane, 12 europee, 9 extra europee. Da Milano a Parigi, da Lecce a Helsinki, da New York a Tokyo, da Berlino a Hong Kong, solo per citare qualche città, gli aperitivi SalumiAmo hanno coinvolto circa 300.000 persone.

I 10 anni di tour di SalumiAmo – Dove siamo stati

Città italiane: Assisi, Bari, Bologna, Firenze, Lecce, Milano, Modena,  Napoli, Palermo, Perugia, Reggio Emilia, Roma, Torino, Verona.

Città europee: Amburgo, Anversa, Berlino, Bruxelles, Dusseldorf, Francoforte, Helsinki, Lione, Londra, Monaco di Baviera, Parigi, Stoccolma.

Città extra-europee: Hong Kong, Macao, Mosca, New York, San Francisco, San Paolo, Seoul, Tokyo, Toronto.

STREETFOOD FOLIGNO

Dal 15 al 17 maggio in piazza il tour del cibo di strada “certificato” fa tappa a Foligno(PG) in Umbria

“Streetfood Italia”, in due piazze della città della quintana oltre venti prodotti di strada che corrispondono al marchio “Artigiano del Gusto” per un evento volto a far conoscere la vera cultura del cibo di strada.

Prenderà il via venerdì 15 e finirà nella notte di domenica 17 maggio la settima tappa dello Streetfood Tour. Questa volta sarà la splendida città umbra di Foligno (Perugia), a ospitare la carovana dei migliori produttori del cibo di strada italiano. “Streetfood Italia”, questo il titolo scelto per l’evento, animerà Piazza della Repubblica e Piazza Matteotti nella città della Quintana, dalle 17 in poi di venerdì e dalle 11 fino alle 24 di sabato e domenica, oltre venti cibi di strada della tradizione italiana e non soltanto. Si tratta di un evento che nasce da una collaborazione tra l’Associazione nazionale Streetfood e Confcommercio di Foligno. Tra le cucine d’Italia e del mondo sarà presente anche un desk di “Medici Senza Frontiere”.
Allo Streetfood Village Foligno saranno presenti oltre 20 specialità da tutta Italia e dal mondo per far degustare alle migliaia di persone previste i cibi di strada più tradizionali e genuini (vedi l’elenco qui di seguito). Ce ne sarà per tutti i gusti.
Segreto del successo è l’organizzazione che l’associazione Streetfood mette in atto con la sua decennale esperienza. Oltre agli stand in Piazza Repubblica saranno presenti veicoli particolari come Apecar o altri mezzi in piazza Matteotti, tra questi l’Ape Pizza, il furgone Wolkswagen anni ’50 che sforna gofri piemontesi e l’Ape Romeo con panini gourmet firmati dalla chef Cristina Bowerman. Presente anche un costruttore di food truck.

L’evento di Foligno è inserito nel tour che l’associazione promuove in tutta Italia. Questa in particolare è la settima tappa, dopo due in Piemonte, in Puglia e tre in Toscana. Negli eventi targati Streetfood, oltre alla qualità dei prodotti sono previste anche attività culturali, convegni, promozione turistica e intrattenimento con show cooking, street bands, dj-set e concerti di musica “live”. Tutte le tappe del tour sul sito www.streetfood.it.

CIBI DI STRADA presenti allo Streetfood Village di Foligno

Piazza della Repubblica
Sicilia – pane e panelle, pane ca’ meusa, arancine, cannoli e cassatine.
Lazio – il fritto di pesce fresco nel cono, Porchetta di Ariccia (Roma)
Marche – Olive e Fritto misto da Ascoli
Toscana – Lampredotto, Trippa, Ribollita e Cacciucco del trippaio,
Puglia – Bombette e zampina da Alberobello (Ba), Puccia salentina con polpo arrosto e focaccia barese
Piemonte – gofri piemontese*
Liguria – fugasse e prodotti da forno tipici delle sciamadde genovesi
Abruzzo – Arrosticini di pecora.
Veneto – Pastin di Belluno e wurstel artigianali
Campania – Patata tornado e dolci napoletani.
Romagna – Piada romagnola

ricette “on the road”:
prodotti al tartufo dell’Appenino

Tra gli stranieri:
la paella spagnola,
griglia argentina con Asado e choripan

Bevande:
succo di melograno spremuto all’istante,
cocktail a base di lime
birra artigianale friulana e toscana a marchio Streetfood®

Piazza Matteotti
Lombardia – Melagrana spremuta al momento
Grecia – souvlaki e pitta Gyros
Ape Romeo – Apecar con burrito e panini gourmet firmati dalla chef Cristina Bowerman
Ape Pizza – Apecar con forno a legna per una pizza espressa “on the road”
Piemonte – fritto piemontese, panino con cotoletta panata alla piemontese, gofri della Val Chisone (To) preparati e somministrati da un Furgone anni ’50 modificato ad hoc
Balcani – Burek

Fagottini di manzo e Taleggio al profumo di lavanda

Fagottini di manzo e Taleggio D.O.P. al profumo di lavanda

 

 Ingredienti per 4 persone

PER LA PASTA: Farina gr 500
Vino bianco secco dl1,
Olio extravergine di oliva dl 1,
Aceto bianco dl 0,5,
Burro fuso gr 50,
Sale gr 20,
Zucchero gr 10,
Acqua,

PER LA SALSA:
Latte dl 3,
Taleggio D.O.P. gr 100,
Fiori di lavanda gr 30,
Pecorino Romano D.O.P. gr 50,

PER I BRUSCIT:
Rosmarino n1rametto,
Sale,
pepe q.b.
(Farina per stendere la pasta sfoglia se necessario)
Burro chiarificato gr 30,
Salsa pomodoro gr 50,
Vino bianco dl 1,
Aglio 1 spicchio,
Olio per friggere 2l,
Polpa di vitello gr 350

Preparazione

Tritare tutta la carne a grossolanamente e tenere da parte. Tritare l’aglio e sfriggerlo in una padella con il burro, quindi aggiungere la carne e scottarla velocemente. Sfumare col vino bianco e quando l’alcool evapora aggiungere la salsa di pomodoro e far cuocere almeno 20 minuti aggiungendo un pò d’acqua se il sugo asciuga troppo.  A fine cottura far raddensare sul fuoco la salsa facendo evaporare l’acqua(attenzione a non bruciare il composto).Regolare di sale pepe ed aromatizzare con il rosmarino tritato finemente e far raffreddare completamente.In una bastardella unire alla farina il vino bianco, il burro fuso, l’olio extravergine, l’aceto, il sale e lo zucchero e impastare avendo cura di aggiungere all’occorrenza poca acqua fino ad ottenere una pasta morbida e omogenea; lasciar riposare in frigorifero per 30 minuti circa. Stendere la pasta a ½ cm di spessore, tagliarla a cerchi di 12 cm di diametro con un coppa pasta.Porre al centro del dischetto un po di bruscit e richiudere a mezzaluna sigillando molto bene i lati. Scaldare il latte con i fiori di lavanda, quindi filtrarlo e versarlo sul Taleggio D.O.P. e lasciare che il formaggio si sciolaga nel liquido, quindi aggiungere il pecorino grattugiato.Scaldare l’olio e friggere i fagottini, scolarli e asciugarli. Nappare un piatto con la salsa al taleggio e adagiarvi 2 fagottini per piatto.
Servire i fagottini di manzo e taleggio caldi.

  • Categorie