Battuta di fassona piemontese,olio alla cenere, crema di Taleggio

Battuta di fassona piemontese con olio alla cenere e crema di Taleggio D.O.P.

Ingredienti per 4 persone
Filetto di fassona piemontese da 150 gr l’uno n 4
Cipolla dorata n1,
Capperi sotto sale gr 10,
Scalogno piccolino n1
Tabasco q.b.
Acciuga 1,
Taleggio D.O.P. gr 100
Olio extra vergine delicato dl 4,
Fleur de sel q.b.
Pepe


Preparazione

Iniziamo preparando la battuta di fassona: pulire i filetti e tritarli a coltello. Tritare l’acciuga, i capperi e lo scalogno ed aggiungerli alla carne.

Mettere la cipolla intera con la pelle in forno pre riscaldato a 180°C per 40 minuti, sin quando non carbonizza. Riporre la cipolla carbonizzata in metà dell’ olio e lasciarla macerare per almeno un giorno.

Condire la carne con l’olio alla cenere,il sale e il pepe. Riporre in frigorifero coperta da della velina per almeno 15 minuti.

Nel frattempo emulsionare all’interno di un frullatore il Taleggio D.O.P. con un filo d’olio extravergine sino ad ottenere una crema (se si vede che bisogna aggiungere troppo olio eventualmente diluire con un pò di panna). Nappare un piatto con la crema di Taleggio D.O.P. e sopra a quest’ultima formare delle quenelle con la battuta di carne .

Servire la battuta di fassona piemontese con olio alla cenere e crema di Taleggio freddo.

Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Categorie